ACQUA DI ROSE

Amante delle rose e avendo la fortuna di averle in giardino e nei campi vicino casa mia, dopo lo sciroppo alla rosa( https://www.lacucinadijacqueline.it/2020/05/22/sciroppodirosa/) ho realizzato anche l’ ACQUA DI ROSE, davvero profumatissima, viene utilizzata in pasticceria per aromatizzare torti, biscotti, glasse e creme, per creare bevande dissetanti, rinfrescanti e decisamente regali! Perfetta anche per trattamenti di bellezza! Per realizzarla ci vogliono pochi passaggi ed ingredienti: i petali di rosa che non devono essere trattate, quelle ideali sono quelle del vostro giardino, oppure se non le avete a disposizione potete utilizzare i petali di rosa essiccati dell’ erboristeria e  altro ingrediente l’ acqua distillata. Accertatevi che le rose siano belle profumate, in genere vengono utilizzate quelle rose o rosse, il loro profumo e sapore è più intenso rispetto alle altre.

INGREDIENTI:

  • 600 ml di acqua distillata,
  • 10 rose rosa o rosse profumate

PROCEDIMENTO:

  1. lavare bene i petali delle rose eliminando quelli rovinati e togliere la parte bianca in fondo al petalo,
  2. mettere i petali in una pentola, versarci sopra l’ acqua distillata,
  3. far cuocere a fiamma media e appena inizia a bollire l’ acqua spegnere il fuoco e coprire la pentola con un coperchio, lasciare in infusione per qualche ora, fino a quando i petali avranno perso il loro colore e rilasciato tutto il loro aroma ( io vi consiglio almeno 5 ore),
  4. filtrare l’ acqua di rose con un colino a maglie fini rivestito con una garza e strizzare bene i petali,
  5. versare l’ acqua di rose nei vasetti di vetro sterilizzati con chiusura ermetica e conservarli in frigorifero. Per una conservazione a più durata nel tempo, far bollire i vasetti in una pentola ricoperti di acqua per una mezz’ora.

ACQUA DI ROSE, RAFFINATA ED ELEGANTE by lacucinadijacqueline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *